Festival della salute 2016 - Montecatini

Si è aperta oggi, 6 ottobre 2016 a Montecatini Terme, la IX edizione del Festival della Salute. Centinaia i visitatori che fin dalle prime ore del mattino hanno affollato il grande Parco delle Terme all’interno del quale si snoda il Festival.

Particolarmente partecipata la presenza delle scuole, che ha visto i ragazzi di medie e superiori coinvolti in molteplici attività didattiche, sportive, di confronto e di approfondimento.

Molte le personalità che hanno animato la prima giornata della manifestazione, fra questi la campionessa mondiale di ciclismo Anna Mei e Andrea Zorzi, campione di pallavolo, che hanno conquistato il folto pubblico di giovani presenti con la loro carica e il loro entusiasmo.  


Created with Flickrset for Joomla.

Progetto: Divertirsi guadagnando salute

Evento-Mostra dei Poster del 21 aprile 2016 presso la Biblioteca delle Oblate – FIRENZE

Scuole partecipanti: Liceo Machiavelli/Capponi, Istituto Alberghiero Buontalenti, Istituto Tecnico per il Turismo Marco Polo

Enti partecipanti: USL Toscana Centro Ser.T. 3, Coop CAT, UISP

Tour dal Machiavelli/Capponi alle Oblate

Partenza: Liceo Machiavelli/Capponi

  • Ponte S. Trinita e via Tornabuoni
  • Via Porta Rossa e Palazzo Davanzati
  • Loggia del Porcellino
  • Piazza della Repubblica
  • Piazza Duomo e il Museo della Misericordia
  • Via dell’Oriolo
  • Arrivo: Biblioteca delle Oblate

Tour da Piazza D’Azeglio alle Oblate

Partenza: Piazza D’Azeglio

Via della Colonna

Borgo Pinti

Arco di San Piero

Borgo degli Albizi

Volta di San Pierino

Via dell’Oriolo

Arrivo: Biblioteca delle Oblate

Partecipanti del Marco Polo: gli studenti Tutors delle classi quarte, le classi 3B, 3C e 3G Prof.ssa Guidetti (Referente), Prof.sse Perruzza e Baldini (Coordinatrici).

pdf Progetto divertirsi guadagnando salute (76 KB)

pdf Divertirsi guadagnando salute - Marco Polo (316 KB)

Lettera di ringraziamento dell'Azienda Sanitaria agli studenti tutors

Agli studenti con funzione di tutors dell'Istituto TecnicoTurismo Marco Polo

Oggetto : Valutazione sugli incontri di prevenzione delle dipendenze patologiche

 

In considerazione della sentita partecipazione degli studenti formati come tutors dal Dr. Marini ( Psicologo ) ai 3 incontri di prevenzione delle dipendenze patologiche organizzati nel vostro Istituto insieme alla Referente per il Benessere a scuola ( Prof.ssa Guidetti ), ci è sembrata opportuna una restituzione dei passaggi più significativi.

Dopo una presentazione del ruolo dei Servizi per le Dipendenze ( Ser.T. ) nella prevenzione ed intervento precoce di cura e riabilitazione, ci siamo confrontati sulla percezione del fenomeno dipendenze all'interno dell'Istituto Scolastico e tra i giovani. E' emersa una preoccupazione per la diffusione dell'uso di sostanze (soprattutto cannabinoidi, tabacco ed alcol ) nonché per certe abitudini problematiche che potrebbero evolvere in vere e proprie dipendenze comportamentali ( vedi gioco d'azzardo, dipendenze tecnologiche e shopping compulsivo ).

Nel tentativo di analisi delle possibili cause delle dipendenze, particolare attenzione è stata dedicata alla questione del “vuoto”. A tal proposito si è parlato di una differenziazione tra un “vuoto” collegato alla struttura dell'umano, caratterizzata da limiti e mancanze, e un “vuoto” conseguente ad una povertà interiore della persona, ad una carenza di anima e condivisione di valori. Conveniamo che, per quanto riguarda il “vuoto” caratterizzante la condizione umana, è difficile pensare a qualcosa di diverso dalla sua accettazione e quindi dalla convivenza con esso.; per la nostra cultura dominante invece, che tende a non accettare il limite, il “vuoto” è tabù, è qualcosa di intollerabile, che cerchiamo di allontanare con qualsiasi tipo di “riempimento”. Se non basta la frenesia della nostra vita quotidiana e l'attitudine al consumismo per combattere la “noia”, subentra ogni sorta di dipendenza patologica. Per quanto riguarda invece l'altro tipo di “vuoto” e di solitudine, quello che ci creiamo anche da soli, la questione rimane aperta e necessita di domande da più angolazioni. Decidiamo di porci simili domande a partire da narrazioni concrete.

Nell'ultimo incontro infatti alcuni studenti hanno raccontato alcune storie reali, molto diverse, da loro conosciute. Si è, a questo punto, aperta una riflessione ed un'analisi collettiva, che ha permesso interessanti differenziazioni sulle cause di comportamenti problematici e di vera dipendenza. In particolare, ci è sembrata interessante una distinzione tra due ordini di cause favorenti l'insorgere della dipendenza : uno molto personale e traumatico ed un altro più sociale e culturale. Per la prima tipologia è necessaria una risposta specialistica di cura e riabilitazione; per la seconda è importante un'interazione e consulenza tra operatori e studenti.

Per questo auspichiamo una continuazione di questo rapporto formativo, ed assicuriamo la nostra disponibilità per la prosecuzione della consulenza.

Alessandro Barbanti educatore professionale

Massimo Ginanneschi Medico Responsabile Prevenzione Ser.T. 3 FI ASF

Progetto Virgilio

Tre delle nostre classi hanno partecipato al progetto Virgilio al Teatro di Rifredi con alcuni dei nostri alunni che hanno recitato, cantato e suonato dimostrando di saperci fare.

Seguirà la pubblicazione di foto e filmati dell'evento stesso.

Video del progetto sul sito violachannel:
http://it.violachannel.tv/dettaglio-pagina-video/items/data_16-04-2014_teatro-di-rifredi-talenti-viola-e-liceali-in-sce.html

Articolo sul progetto sul sito il mio giornale:
http://www.ilmiogiornale.org/mercoledi-si-conclude-il-progetto-generazione-due-punto-zero-virgilio/

Articolo sul progetto sul sito portalegiovani:
http://portalegiovani.comune.fi.it/pogio/jsp/webzine_publish/teatro_dettaglio.jsp?ID_REC=15885

Articolo sul progetto sul sito della provincia di Firenze:
http://met.provincia.fi.it/news.aspx?n=170957

Progetto ACCOGLIENZA classi Prime:

TREKKING URBANO A SIENA: L’EVENTO “PAVIMENTO” DEL DUOMO
E LA VISITA ALLA SEDE DELLA CONTRADA DELL’ONDA

Lunedì 15 ottobre 2012

Docenti accompagnatori: Professori D’Acquarica, Gennaro, Grassi, Guidetti, Morini, Pinto

Quest’anno la scelta per l’uscita di un giorno per la socializzazione delle classi prime è caduta su Siena, sia per l’occasione di poter ammirare il pavimento del Duomo, sia perché siamo riusciti ad avere un contatto per visitare la sede della Contrada dell’Onda, vincitrice del Palio della Madonna di Provenzano lo scorso 2 luglio.

Progetto C.I.C.

(Centro Informazione e consulenza) ed attività di educazione alla salute per la prevenzione dall'uso ed abuso di sostanze psicoattive legali ed illegali.

Interventi di promozione della salute una collaborazione integrata fra i docenti dell' I.T.T. Marco Polo Firenze e gli operatori del Ser.T. 3 FI ASL di Firenze a cura di:

  • Alessandro Barbanti (Educatore Professionale, Responsabile Prevenzione - Ser.T. 3 FI )

  • Rosario Cutrì (Medico Responsabile Ser.T. 3 FI e Centro Antifumo Lungarno S.Rosa 13 FI)

  • Paola Ferrero (Psicologa, Ser.T. 3 FI )

  • Patrizia Giannelli (Educazione alla Salute - EaS)

  • Patrizia Panti (Medico, Ser.T. 3 FI)

  • Silvia Sforzi (Assistente Sociale, Ser.T. 3 FI)

Destinatari: studenti, genitori, docenti